La Fondazione Gesù Divino Operaio

ha sede presso Villa Pallavicini, a Bologna. E’ un’Opera della Chiesa Bolognese, conosciuta da molti con la sigla “Onarmo” e fu fondata da Mons. Giulio Salmi. Nell’arco di oltre 60 anni, sono state realizzate innumerevoli attività e ancora oggi questo ente ecclesiale svolge la sua opera di evangelizzazione, contribuendo a rendere vivo il tessuto sociale della città.
Nel 1962 la denominazione “Onarmo” è stata sostituita da Fondazione “Gesù Divino Operaio”, la madre che custodisce e promuove i fini dell’Opera. Leggi di più su Fondazione GDO, il nostro staff e l’organigramma

Le nostre Attività

Fondazione GDO opera a Bologna e nei territori limitrofi, l’intento che guida tutte le nostre iniziative è l’attenzione ai più fragile e lo spirito di accoglienza ispirato dal fondatore dell’Opera Mons. Giulio Salmi.

Le nostre attività si concentrano in tre settori: l’ospitalità turistica delle famiglie nelle Case per Ferie, strutture ricettive situate nelle più belle località turistiche d’Italia; l’assistenza agli anziani nel Centro Diurno Card. Nasalli Rocca a Bologna; l’organizzazione di eventi presso Villa Pallavicini e nel complesso circostante, che offre una combinazione unica di spazi, servizi e posizione, nella città di Bologna.
Per conoscere meglio le nostre attività clicca sulle icone di ogni area di seguito:

La fecondità dell’Opera

Villa Pallavicini è stata più volte soprannominata ‘Cittadella della Carità’ e ‘Cittadella dell’amore’, anche dallo stesso Arcivescovo Matteo Zuppi. Oggi Villa Pallavicini è una comunità di persone e famiglie prima, di associazioni e cooperative poi, che a partire dal 1955 è progressivamente cresciuta, diventando un punto di riferimento per il territorio e un modello di welfare di comunità.

Nel complesso di Villa Pallavicini trovano sede oggi diverse realtà, tra le organizzazioni di diretta emanazione di Fondazione GDO vi sono: la Polisportiva ANTAL Pallavicini – il Centro Diurno per anziani Card. Nasalli Rocca – il Villaggio della Speranza e Associazione Don Giulio Salmi – la Piattaforma Ortofrutta – gli uffici delle Case per ferie.

Il Villaggio della Speranza è un centro residenziale di Social Housing per anziani e giovani famiglie, è organizzato in 10 corti, per un totale di 126 appartamenti, vi alloggiano famiglie con difficoltà economiche. E’ stato realizzato in più sessioni, dal 1990 al 2020, anche grazie al contributo di fondazioni bolognesi, con lo scopo di fornire azioni di sostegno abitativo alle nuove povertà.
Alcuni appartamenti inoltre, sono concessi in uso ad associazioni che si occupano di gravi disabilità e fragilità, quali Casa Santa Chiara, Servizio di Accoglienza alla vita, Insieme per Cristina. Il Villaggio si ispira a principi di multiculturalità e di integrazione fra culture e generazioni diverse.

Un grazie di cuore a tutti coloro che sostengono le nostre opere con la propria generosità. Un modo concreto di sostenere l’opera è scegliere un soggiorno nelle nostre Case per ferie

CON NOI DAI SOSTEGNO A CHI E’ IN DIFFICOLTA’
MENTRE TI DIVERTI IN VACANZA

Ultime notizie dal Blog

La Speranza come esperienza quotidiana

Sono le parole di apertura dell'articolo di Avvenire del 23 aprile 2020, che racconta l'esperienza del rosario quotidiano, la S. Messa all'aperto e l'adorazione eucaristica del nostro Villaggio della Speranza. In questi due mesi di [...]

‘Sentiamoci Vicini’ al tempo del Coronavirus

E' un'iniziativa dell'Ufficio Pastorale Famiglia della Diocesi di Bologna, in collaborazione con il Consultorio Familiare Bolognese, il progetto 'Sentiamoci Vicini' che consiste di una serie di video tematici, per offrire un sostegno e un aiuto [...]